Cosa sono i repository? Ed i PPA? Scopriamolo insieme!

Cosa sono i repository? Ed i PPA? Scopriamolo insieme!

Quando si vuole installare un programma su una distro Linux come Ubuntu (e le sue derivate) molto spesso il primo passo da compiere è aggiungere dei repository PPA e successivamente scaricare ed installare il programma desiderato. Ma cosa sono i repository? Ed i PPA?

I repository possono essere considerati come dei “contenitori” di pacchetti software che è possibile installare sul proprio PC. E’ possibile raggruppare i repository in due categorie principali : quelli ufficiali e quelli di terze parti. Tuttavia, se quelli ufficiali sono certificati e sicuri, quelli di terze parti potrebbero arrecare danni o causare problemi di stabilità, per questo è sconsigliato utilizzare repository di cui non si conosce la fonte. Il termine PPA è un acronimo di “personal package archive”. I PPA rientrano nella categoria dei repository non ufficiali, e sono utili poiché permettono di ricevere in maniera diretta il software desiderato, mantenendolo inoltre aggiornato. Dopo aver chiarito questi concetti vediamo come si possono aggiungere questo tipo di repository.

AGGIUNGERE REPOSITORY PPA SU UBUNTU E DERIVATE

  1. Aprite una finestra del Terminale
  2. Digitate al suo interno : sudo add-apt-repository ppa:nomeppa/ppa
  3. Una volta terminata l’operazione aggiornate i pacchetti digitando: sudo apt-get update
  4. Ora siete in grado di installare qualsiasi software presente all’interno dei PPA che avete aggiunto in precedenza.

Hai trovato utile questa guida? Hai dubbi sui repository o sui PPA? Fammelo sapere nei commenti!

Se hai trovato il post interessante puoi commentare, mettere un mi piace e/o condividerlo sul social network che più preferisci attraverso i tasti qui sotto. 

Per non perdere nemmeno un’articolo puoi iscriverti alla pagina Facebook del sito o alla nostra newsletter!

Leggi anche