Nutella

Nutella, la crema spalmabile a base di nocciole più famosa al mondo.

Nutella, basta pronunciare questa parola e subito ci viene da pensare ad un po’ di pane ed un coltello con cui spalmarla. L’ideatore della Nutella é Michele Ferrero, uomo in grado di trasformare una pasticceria famigliare in una multinazionale del settore dolciario. Ieri, il 15 febbraio del 2014, quest’uomo si spegne, ad 89 anni.

Il segreto di quest’uomo? «Fare sempre diverso dagli altri, avere fede, tenere duro…».
La Nutella é così famosa da aver influenzato musica, letteratura, cinematografia, e, a quanto pare, anche la tecnologia.

Ogni anno, dal 2007, il 5 febbraio si festeggia il World Nutella Day. Di solito i festeggiamenti consistono nel gustare la famosa crema spalmabile a base di cioccolato o condividerne le migliori ricette sul web. Tuttavia quest’anno hanno voluto fare qualcosa di diverso, seguendo il consiglio di Michele Ferrero. Hanno infatti pensato di sostituire la pasta termica, componente che aiuta a dissipare il calore prodotto dalla CPU, con la Nutella. Se la cosa vi sembra strana ancora più sorprendente sono i risultati ottenuti. Infatti, dopo aver sottoposto il sistema ad uno stress test, si é ottenuta una temperatura massima di 50 gradi. Probabilmente questo risultato è stato raggiunto grazie alla presenza di olio nel prodotto, in grado di smaltire il calore, proprio come le “normali” paste termiche.

Tuttavia, essendo l’olio una sostanza deperibile e che evapora abbastanza rapidamente sul lungo andare un’esperienza di questo genere potrebbe rivelarsi disastrosa.

Di seguito il video dell’esperimento :

 

Altro esempio di come la Nutella abbia influenzato la tecnologia é Gnutella, un protocollo di rete P2P (Peet To Peer) molto famoso, sopratutto agli inizi del 2000. Il nome é stato scelto dagli sviluppatori probabilmente proprio a causa della bontà della Nutella.

E a voi piace la Nutella? Proverete anche voi a sostituire la pasta termica del vostro PC?

Se hai trovato il post interessante puoi commentare, mettere un mi piace e/o condividerlo sul social network che più preferisci attraverso i tasti qui sotto. 

Per non perdere nemmeno un’articolo puoi iscriverti alla pagina Facebook del sito o alla nostra newsletter!

Leggi anche