Microsoft Windows, dal 1985 al nuovo millennio

Windows, il sistema operativo della Microsoft.

Windows è un sistema operativo closed source sviluppato e commercializzato dalla Microsoft. Lo sviluppo è iniziato nel 1981 e la prima versione del prodotto viene presentata nel novembre del 1983.

Due anni dopo, nel 1985, viene rilasciato Windows 1.0.

Venne accolto timidamente poiché era percepita come una semplice shell grafica di MS-DOS, un’altro sistema operativo a 16 bit della Microsoft con un interfaccia a riga di comando.

La notevole somiglianza con il sistema operativo della Apple, il Mac OS, causa diversi problemi legali alla Microsoft. Infatti, prima di poterlo distribuire, Microsoft dovette ottenere una licenza dalla Apple. Inoltre alcune funzionalità del sistema operativo vennero limitate, come la possibilità di aprire diverse finestre e, successivamente, sovrapporle o affiancarle. Proprio per questo motivo in Windows 1.0 ogni finestra che veniva aperta occupava l’intero spazio dello schermo. Tuttavia queste funzionalità furono introdotte nuovamente su Windows 2.0 e, per questo, la Apple citò in giudizio Microsoft. La causa legale durò diversi anni e si concluse con una trattativa privata, di cui non si conosco i dettagli.

Ecco come si presentava il sistema operativo della Microsoft lanciato nel 1990, Windows 3.0.

Ecco come si presentava il sistema operativo della Microsoft lanciato nel 1990, Windows 3.0.

Il sistema operativo della Microsoft non ebbe un gran successo fino al rilascio di Windows 3.0, avvenuto il 22 maggio del 1990. Parte del successo è dovuto soprattutto ad una completa riscrittura dell’ambiente al fine di essere completamente compatibile con i nuovi processori Intel 80386, spesso abbreviati come i386.

In questa nuova versione vengono inoltre introdotti il Program Manager ed il File Manager così come il Control Panel, in cui è possibile gestire e configurare il proprio sistema.

Nell’Aprile del 1992 arriva il minor upgrade 3.1, presentando un parco software molto ampio in continuo aumento, in grado di soddisfare ogni tipo di utente. Altre novità introdotte e degne di nota sono il supporto ai font True-Type ed una maggiore e migliore gestione delle funzionalità multimediali.

Tutti i sistemi operativi finora pubblicati dalla Microsoft, come detto in precedenza, sono ancora molto legati all’MS-DOS e sono tutti a 16 bit. La vera evoluzione di Windows, sotto questo punto di vista, si ha nel 1993. Infatti già da tempo, dal 1988 per la precisione, la Microsoft stava lavorando ad un nuovo progetto che si differenziava nettamente dalle altre versioni del  sistema operativo rilasciate in precedenza: un sistema multiutente e multitasking completamente in 32 bit , Windows NT (New Technology).

Il 24 Maggio di quell’anno venne rilasciato dalla Microsoft Windows NT 3.1, identico in tutto e per tutto a Windows 3.1 nell’Interfaccia utente ma completamente indipendente dal vecchio MS-DOS.

Ma Microsoft era ormai già proiettata al futuro ed il 24 agosto del 1995 lancia Windows 95, basato su un’architettura ibrida 16/32 bit in grado quindi di garantire piena compatibilità anche alle vecchie applicazioni scritte per MS-DOS. Il nuovo Windows stravolge completamente l’esperienza d’uso degli utenti grazie ad una evoluta interfaccia grafica. Per la prima volta viene introdotto il tasto Start, d’ora in avanti presente su tutte le release successive di Windows.
Con Windows 95 la Microsoft si ritaglia un ruolo predominante all’interno del mercato PC consumer, spodestando il Mac OS della Apple, che già da tempo stava cercando in tutti i modi di recuperare il terreno perso .

L’evoluzione continua e, nell’Agosto del 1996, arriva Windows NT 4.0 pensato per il mercato professionale, fino ad allora ad esclusivo appannaggio del mondo Unix.

Una panoramica sul sistema operativo Windows ME (Millennium Edition), lanciato dalla Microsoft nel 2000 per il mercato consumer.

Una panoramica sul sistema operativo Windows ME (Millennium Edition), lanciato dalla Microsoft nel 2000 per il mercato consumer.

Agli inizi del 2000 arriva Windows 2000, anche conosciuto come Windows NT 5.0, portando il supporto ai sistemi Wireless e nuove funzionalità di sicurezza. Da molti, Windows 2000, è ritenuto il miglior sistema operativo di sempre in ambito professionale e per gli ambienti enterprise.

La controparte per il mercato consumer di Windows 2000 arriva il 14 settembre dello stesso anno con il nome di Windows ME (Millennium Edition), introducendo un numero molto elevato di nuove funzionalità tra cui un meccanismo di recupero del sistema chiamato System Restore, Windows Movie Maker ed altre utility prima non incluse all’interno del sistema operativo, ma comunque disponibili separatamente. Nonostante i notevoli miglioramenti, ME non ha mai riscosso un grande successo poiché la Microsoft stessa preannuncia l’uscita di un nuovo innovativo sistema operativo, spingendo la maggior parte degli utenti ad attendere ed a non effettuare l’upgrade a questa release di Windows.

Se hai trovato il post interessante puoi commentare, mettere un mi piace e/o condividerlo sul social network che più preferisci attraverso i tasti qui sotto. 

Per non perdere nemmeno un’articolo puoi iscriverti alla pagina Facebook del sito o alla nostra newsletter!

Leggi anche